May 27, 2024

Regenon Retard senza ricetta, Prezzo da : € 151

Regenon Retard senza ricetta, Prezzo da : € 151

Capsule per dimagrire Regenon Retard senza ricetta

𝐑𝐈𝐂𝐄𝐕𝐈 𝐅𝐈𝐍𝐎 𝐀𝐋 𝟑𝟎% 𝐃𝐈 𝐒𝐂𝐎𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐋𝐈𝐂𝐂𝐀𝐍𝐃𝐎 𝐐𝐔𝐈: 𝐎𝐑𝐃𝐈𝐍𝐀 𝐑𝐄𝐆𝐄𝐍𝐎𝐍 𝐑𝐄𝐓𝐀𝐑𝐃 𝐎𝐍𝐋𝐈𝐍𝐄

Uso di Regenon

Regenon è un soppressore dell’appetito con il principio attivo dietilpropione (noto anche come amfepramone). Il farmaco ha lo scopo di ridurre la sensazione di fame e viene prescritto dai medici alle persone in sovrappeso con un indice di massa corporea pari ad almeno 30. In caso di patologie concomitanti dovute all’obesità, il farmaco può essere prescritto anche a partire da un IMC pari a 27.

Effetto di Regenon

Il principio attivo amfepramone ha un effetto centrale sul cervello e inibisce l’appetito. Tuttavia, l’effetto diminuisce con l’uso prolungato, quindi Regenon è adatto solo per un breve periodo di tempo.

Non è ancora stato dimostrato se Regenon possa essere utilizzato anche per prevenire le malattie associate all’obesità. Tuttavia, Regenon viene utilizzato come supporto a misure dietetiche e psicoterapeutiche.

Assunzione e dosaggio

Salvo diversa prescrizione medica, gli adulti dovrebbero assumere una capsula di Regenon fino a tre volte al giorno prima dei pasti principali, con abbondante liquido e senza masticare.

La dose totale giornaliera non deve superare le tre capsule. Si raccomanda inoltre di assumere l’ultima dose non più tardi di quattro ore prima di coricarsi, poiché Regenon può causare disturbi del sonno e nervosismo.

Regenon viene prescritto come ciclo di trattamento per un periodo di circa quattro-sei settimane, ma il trattamento non deve durare più di tre mesi.

Se non si verifica una perdita di peso dopo tre o quattro settimane, è consigliabile interrompere il trattamento. Se il trattamento dura più di quattro settimane, il medico deve valutare attentamente i possibili rischi e benefici. Se la perdita di peso persiste, non si deve superare la durata massima di assunzione di dodici settimane. Se l’assunzione di Regenon deve essere interrotta, il dosaggio deve essere ridotto lentamente. In questo modo si evitano possibili sintomi di astinenza.

Effetti collaterali

Come per qualsiasi altro farmaco, anche con l’assunzione di Regenon possono naturalmente manifestarsi effetti collaterali.

Gli effetti collaterali noti sono:

  • secchezza delle fauci
  • nausea e vertigini
  • costipazione
  • rash cutaneo
  • vertigini
  • palpitazioni o battito cardiaco accelerato, ipertensione arteriosa
  • mal di testa
  • Disturbi del sonno
  • Reazioni mentali come depressione o nervosismo.

Altri effetti collaterali rari:

In rari casi, l’assunzione di Regenon può causare ictus, attacchi cardiaci o, nel peggiore dei casi, arresto cardiaco. Molto raramente, l’uso di Regenon è associato a disturbi della formazione del sangue (ad esempio, disfunzione del midollo osseo, mancanza di granulociti, mancanza di piastrine o di globuli bianchi).

Le indicazioni sul campo di applicazione e sulla durata massima del trattamento devono essere rigorosamente rispettate. Si sospetta che i soppressori dell’appetito possano causare ipertensione arteriosa polmonare. Se il paziente avverte mancanza di respiro durante l’esercizio fisico o se una mancanza di respiro già esistente peggiora, è necessario consultare immediatamente uno specialista polmonare.

Interazioni con i farmaci

Se il principio attivo amfepramone viene assunto contemporaneamente ad antidepressivi (inibitori MAO), amantadina (farmaco per il morbo di Parkinson), anfetamine ed efedrina, l’effetto di Regenon viene aumentato. Ciò si verifica soprattutto in caso di utilizzo di inibitori MAO, anche 14 giorni dopo l’ultima applicazione, motivo per cui è necessario un intervallo minimo di due settimane tra l’assunzione di entrambi i farmaci.

Inoltre, l’effetto degli antipertensivi è indebolito dall’uso di Regenon. D’altra parte, l’effetto dell’amfepramone sul cervello è completamente o parzialmente annullato dai neurolettici, che riducono anche l’inibizione dell’appetito.

Non è certo in che misura quantità elevate di caffeina comportino un aumento dell’effetto o un aumento del rischio di abuso.

Se si esegue un intervento chirurgico in cui vengono utilizzati anestetici a contenuto alogenato (gas anestetici), l’uso di Regenon deve essere interrotto alcuni giorni prima dell’operazione. In caso contrario, durante l’intervento potrebbe verificarsi un aumento indesiderato della pressione sanguigna.

Controindicazioni

Regenon non deve essere assunto da tutti. L’uso non è indicato in caso di allergia o ipersensibilità al principio attivo amfepramone o a qualsiasi altro ingrediente.

Occorre prestare particolare attenzione se il paziente soffre o ha sofferto delle seguenti condizioni:

  • Problemi cardiaci
  • ipertensione arteriosa
  • Anoressia nervosa
  • Disfunzione tiroidea
  • Glaucoma
  • Epilessia

Se si hanno altri problemi di salute o si assumono farmaci o integratori alimentari, è necessario consultare prima il proprio medico. Regenon non deve essere assunto se si desidera avere figli, se si è in gravidanza o si sta allattando.

Inoltre, Regenon può influire sulla capacità di reazione, motivo per cui si sconsiglia la partecipazione al traffico stradale.